Conservativa


Nell’ambito dell’Odontoiatria con conservativa si intende il raestauro e la cura dei denti interessati da processi cariosi, delle procedure per l’eliminazione della carie e di quelle relative alla chiusura delle cavità risultanti dall’eliminazione dello smalto e della dentina cariata, tramite l’utilizzo di appositi materiali, procedure che hanno come obbiettivo il conservare i denti altrimenti distrutti dalla carie.

Le carie possono essere superficiali o profonde. Nel primo caso ci si limita ad asportare parte della dentina e dello smalto interessati dalla carie, otturando e ricostituendo la parte di dente mancante. Nel secondo caso quando i tessuti interni la radice del dente si danneggiano a causa della carie, si procede con un trattamento endodontico che permette di salvare e conservare il dente (vedi endodonzia).

Il nostro protocollo di svolgimento di questo tipo di interventi prevede l’attenzione ad un aspetto clinico fondamentale per uno standard qualitativo elevato anche nella tecnica di isolamento del campo operativo sia per le rimozioni delle amalgame che per una semplice otturazione. La tecnica di isolamento avviene attraverso l’utilizzo di una diga* di gomma che permette di isolare il campo operativo nella quasi totalità delle situazioni.

Inoltre in ultimo ma anche questo per noi aspetto clinico fondamentale, è l’utilizzo di compositi opportuni atti alla chiusura delle cavità o ricostruzioni varie il più biocompatibili possibili.

Piccola nota storica*:

Tale Dr. Sanford il 15 Marzo del 1864 si trovò in uno stato di profonda frustrazione non riuscendo ad arginare la saliva che gli impediva di otturare adeguatamente un dente. Messo alle strette, ritagliò un pezzo di telo di protezione del paziente, che al tempo pare fosse di un tessuto simile a quello degli impermeabili, vi praticò un foro al centro e lo infilò intorno al dente riuscendo così a terminare il restauro: era nata la diga di gomma.

 Protocollo Rimozione Amalgama

Nel nostro studio seguiamo un protocollo di rimozione amalgame che eventualmente, per chi lo volesse, puo essere sostenuto in parallelo dal nostro naturopata attraverso testi Potenziometrici per valutare le caratteristiche del terreno biologico ed immunitario del paziente.

( Mineral Test, Analisi Minerale Tissutale, Melisa Test, Vega Test)